IL CERCHIO VUOTO – EN KU DOJO

Posizione: Associazione

Il Buddhismo "puro" non è legato indissolubilmente al Giappone, alla cultura Zen, cinese, coreana, indiana, ecc. Esso propone un principio universale a fondamento del comportamento individuale di ognuno, considerato nel suo specifico ambito; non propone di modellare gli individui e creare una "forma" che vada bene per tutti. Correttamente inteso, è aperto a tutte le forme di comportamento, può essere adattato a quella del "santo" come a quella dell'ultimo dei "peccatori". Il compito di un individuo è quello di portare avanti se stesso fino alla fine, con coraggio e determinazione, senza aver paura della morte, del giudizio degli altri, di sacrificarsi, di diventare povero, di diventare ricco: questo è l'insegnamento. E l'obiettivo è una morte, non una vita; è morire bene avendo ben vissuto, cioè nel rispetto della vita altrui e della propria "natura autentica".

Maestro M. Dai Do Strumia
da “Il Cammino del cercatore”

Cerchio di Ghiaccio

L'Associazione “Il Cerchio Vuoto” è stata costituita nel 1996 ed è stata fondata dal rev. Dai Do Massimo Strumia, Maestro Missionario per l'insegnamento del Dharma in Europa (Kokusai Fukyoshi) della scuola buddhista giapponese Zen Soto.
Il rev. Massimo Dai Do Strumia ne è stato Guida Spirituale dalla sua fondazione fino alla sua dipartita, il 21 ottobre 2010.
Il rev. Dai Do Strumia ha designato il proprio successore e l'Associazione lo ha riconosciuto come nuova Guida Spirituale.


Attualmente la guida spirituale dell'Enku Dojo è il rev. Elena Seishin Viviani, sua erede nel Dharma.

L'Associazione, che ha sede legale in Torino, in via Massena 17, ha lo scopo di porsi quale punto di riferimento per tutti coloro che intendono conoscere, approfondire e mettere in pratica l'Insegnamento del Buddhismo Zen Soto, proponendosi di fornire indicazioni e sostegno a chiunque senta la necessità di ricercare la libertà dello spirito nell'esperienza della propria vita. Essa offre la possibilità di praticare e studiare il Buddhismo di tradizione Zen Soto secondo l'Insegnamento di Eihei Dogen Zenji e dei suoi diretti discendenti.

È gestita, secondo lo statuto, dall'Assemblea dei soci attraverso un Consiglio Direttivo e finanziata esclusivamente da contributi e offerte liberali.

Al fine di perseguire nel modo più idoneo tale scopo, l'Associazione supporta le seguenti attività dell'Enku Dojo (luogo di pratica) di via Massena 17 a Torino:

Per partecipare alle attività del Cerchio Vuoto è necessario aderire all'Associazione tramite tesseramento. Gli aspiranti soci devono aver letto e accettato sia lo statuto che il regolamento interno, e vengono ammessi solo previo colloquio con l'insegnante.

Ai principianti non ancora associati verrà rilasciata gratuitamente una "Tessera ospite" con validità di due mesi.

L'adesione implica la partecipazione alla manutenzione dei locali, all'organizzazione delle attività e alle spese di gestione dell'Associazione. Benché sia suggerito un contributo di base, chi dichiara di non essere in grado di sostenere l'onere non viene per questo escluso dalle attività dell'Associazione.

Statuto dell'Associazione Il Cerchio Vuoto