IL CERCHIO VUOTO – EN KU DOJO

Posizione: Altre attività > Shodo

Il Buddhismo "puro" non è legato indissolubilmente al Giappone, alla cultura Zen, cinese, coreana, indiana, ecc. Esso propone un principio universale a fondamento del comportamento individuale di ognuno, considerato nel suo specifico ambito; non propone di modellare gli individui e creare una "forma" che vada bene per tutti. Correttamente inteso, è aperto a tutte le forme di comportamento, può essere adattato a quella del "santo" come a quella dell'ultimo dei "peccatori". Il compito di un individuo è quello di portare avanti se stesso fino alla fine, con coraggio e determinazione, senza aver paura della morte, del giudizio degli altri, di sacrificarsi, di diventare povero, di diventare ricco: questo è l'insegnamento. E l'obiettivo è una morte, non una vita; è morire bene avendo ben vissuto, cioè nel rispetto della vita altrui e della propria "natura autentica".

Maestro M. Dai Do Strumia
da “Il Cammino del cercatore”

SHODO

Cambiano i tempi, il desiderio di esprimersi rimane uguale.
Whang Xizhi

Shodo viene tradotto comunemente con “arte della calligrafia” è composto da due ideogrammi, Sho “arte della scrittura” e Do “Via”, quale percorso spirituale per la comprensione della vita.
È ricerca appassionata che richiede padronanza del tratto, immediatezza del gesto, continuità del ritmo, controllo della forza impressa al pennello.
Come la vita, non tollera ritocchi ...

Hiraoka Kazuko laureata in arti grafiche presso l'accademia Bijutsu Daigaku di Musashino, ha studiato per quindici anni alla Akitsu Kai, la più importante scuola di Arti Grafiche in Giappone, sotto la guida di Kanichi Nakata, Maestro della famiglia imperiale giapponese.
Dal 2012 segue un gruppo di studenti a Torino presso i locali dell'Associazione “Il Cerchio Vuoto”, in via Massena 17, affiancata dalla sua allieva Dariella Gallo.

Il calendario dei prossimi incontri è:

Aprile 2017
sabato 1 ore 14
mercoledì 12 ore 19

Maggio 2017
sabato 13 ore 14
mercoledì 24 ore 19

Per informazioni, rivolgersi alla segreteria dell'Associazione:
334-9414270
segnidichina@gmail.com
.